dal Blog de LaMercantiSubscribe Now

Io e la mia scrivania

I suoi romanzi appartengono alla letteratura mondiale e Jane Austen li ha creati su un piccolo scrittoio. La scrivania di Sigmund Freud era piena di statuette antiche. Charles Darwin lavorava seduto su un’alta sedia in pelle, con una lavagna sulle ginocchia. Da questo si osserva che la propria postazione di lavoro è molto personale. In un ufficio moderno le condizioni sono naturalmente in gran parte fissate. I sondaggi mostrano tuttavia il chiaro desiderio dei dipendenti di poter personalizzare individualmente la prora area di lavoro. Con spazi di archiviazione ben pianificati e con componenti selezionabili, è possibile offrire un’opportuna libertà di azione e supportare allo stesso tempo un’auto – organizzazione efficiente.

Le galline ovaiole e le persone in ufficio non hanno molto a che fare le une con gli altri, tuttavia hanno qualcosa in comune: la vivace discussione sulle aree che si dovrebbero mettere a loro disposizione. Lo spazio è una voce costosa nel bilancio di un’azienda. Di conseguenza l’efficienza nella gestione delle superfici è anche uno dei temi più discussi nella progettazione degli uffici.

In base ai risultati emersi dall’indagine condotta a livello europeo dalla società Cushman & Wakefield, gli spazi ufficio si sono ridotti sempre più negli ultimi anni, e attualmente nella media europea sono disponibili 12,4 m2 per postazione di lavoro. Tuttavia, concentrarsi esclusivamente sulle superfici distoglie talvolta l’attenzione dalle questioni più importanti. Infatti non sono le superfici ad essere efficienti, ma le persone dovrebbero poter svolgere i propri incarichi in ufficio in modo produttivo.

E quindi contano fattori che non possono essere misurati con un metro e con schemi mentali ormai superati.

About Marco Olivieri

"Lavoro nel campo del CONTRACT. Faccio in modo di ispirare i miei dipendenti affinchè siano creativi e si divertano. Servo clienti grandiosi, entusiasti dell'innovazione e del miglioramento continuo, davvero. E non ho mai amato un lavoro, nè un'azienda come amo questa. Mi chiamo Marco Olivieri e sono de La Mercanti."
Dal 1997 amministratore delegato e direttore marketing de La Mercanti.

Speak Your Mind

*