dal Blog de LaMercantiSubscribe Now

La cultura del lavoro sta cambiando

La creatività dei dipendenti trova origine dalle giuste condizioni di lavoro, come ha rivelato un progetto di ricerca sulla salute nei luoghi di lavoro.

Autonomia, esigenza di distinguersi, clima di squadra, cooperazione e comunicazione sono quindi degli elementi importanti. È interessante notare che questi aspetti corrispondono ai desideri della generazione che si affaccia ora al mondo del lavoro e che nei prossimi anni fornirà ulteriore forza lavoro. La “generazione Y” o i “nativi digitali” sono le più comuni fra le numerose denominazioni per i nati dopo il 1980. Essi sono sicuri, orientati agli obiettivi ed esigenti, con le proprie idee sui luoghi in cui preferiscono lavorare. Il contenuto è importante per loro, ma lo sono soprattutto il divertimento sul luogo di lavoro, la comunicazione e la cooperazione con gli altri, la varietà dei compiti e la grande responsabilità, ed essi vogliono sentirsi a proprio agio. Queste esigenze riguardano naturalmente anche la progettazione degli uffici.

Il posto di lavoro ideale della generazione Y ha finestre e luce naturale.

L’open space è positivo: le nuove generazioni desiderano un arredamento aperto e comunicativo del posto di lavoro.

Una postazione individuale e personalizzata.

Le dimensioni desiderate dell’ufficio spaziano fra 8 e 12 m2.

Orari di lavoro flessibili e lavoro dinamico rappresentano una richiesta esplicita.

La postazione di lavoro è ora vista anche come habitat, ed è importante creare un’atmosfera emozionale stimolante.

Per le persone intervistate in tutto il mondo, il requisito principale per la produttività è l’uso delle tecnologie di ultima generazione.

Fonte: Sedus Stoll Ufficio

About Marco Olivieri

"Lavoro nel campo del CONTRACT. Faccio in modo di ispirare i miei dipendenti affinchè siano creativi e si divertano. Servo clienti grandiosi, entusiasti dell'innovazione e del miglioramento continuo, davvero. E non ho mai amato un lavoro, nè un'azienda come amo questa. Mi chiamo Marco Olivieri e sono de La Mercanti."
Dal 1997 amministratore delegato e direttore marketing de La Mercanti.

Speak Your Mind

*