dal Blog de LaMercantiSubscribe Now

Arredi dal design unico all’ADI Design Museum

Milano, che all’inizio del mese di settembre riaprirà le porte al Salone del Mobile, celebra a tutto tondo il design italiano con l’ADI Design Museum, inaugurato il 26 maggio 2021. Collocato in un’area ex industriale ad altissimo impatto architettonico e urbanistico, si trova al centro di una zona strategica della città. Occupa una struttura dalla superficie totale di 5.135 metri quadrati, articolata in spazi destinati alle esposizioni, ai servizi, alla conservatoria museale e agli uffici.
L’esposizione permanente dell’ADI Design Museum, raccoglie 2500 progetti artistici che hanno scandito la storia del design italiano. Tra questi sono presenti tutti gli oggetti che dal 1954 a oggi, con cadenza biennale, hanno vinto il Compasso d’Oro, un premio istituzionale riconosciuto nell’ambito del design a livello mondiale. Lo scopo di tale illustre premio è quello di mettere in evidenza le qualità dei prodotti made in Italy, ma soprattutto il valore che il design imprime alla produzione di tali prodotti. La giuria è internazionale, cambia ogni due anni ed è composta da esperti di design e da studiosi della cultura in generale. Il Ministero dei Beni Culturali – Soprintendenza Regionale per la Lombardia, con Decreto del 22 Aprile 2004, ha dichiarato “di eccezionale interesse artistico e storico” la Collezione Storica del Premio Compasso d’Oro ADI, inserendola nel patrimonio nazionale.

Il tavolo Nuur di Arper, disegnato da Simon Pengelly nel 2009 e vincitore del Compasso D’Oro nel 2011, è uno degli arredi che fa parte della mostra dell’ADI Design Museum, dedicata a tutti i vincitori del Compasso D’Oro. Nuur è il tavolo essenziale per eccellenza: di forma quadrata o rettangolare, ha un unico piano che poggia su quattro gambe. Dallo stile puro ma allo stesso tempo flessibile. La sua semplicità lo rende estremamente versatile e in grado di adattarsi alla funzione e agli ambienti più diversi: da quelli contract, ai residenziali; dai luoghi di lavoro, agli spazi domestici. Premiato per la sua estrema leggerezza e per l’attenzione al dettaglio.

Oltre al tavolo Nuur di Arper, negli anni sono numerosi gli oggetti insigniti di tale premio. Tra questi molti sono arredi per l’ufficio e contract: la poltrona Qualis e la seduta Vela di Tecno, semplice, funzionale, unica e sofisticata, premiata nel 2016 e la libreria in metallo Big di Caimi Brevetti, una soluzione formale studiata nel dettaglio, dalle forme decise e adattabile ad ambienti differenti.

L’ADI Design Museum, oltre alla Collezione storica del Compasso, ospita otto mostre di approfondimento inerenti la storia del design italiano, volte a raccontare e a valorizzare l’importanza storica della cultura del made in Italy e a rilanciare il Paese con tutta la sua cultura storica, dopo la difficile situazione dovuta alla pandemia vissuta nell’ultimo anno e mezzo.

Il tavolo riunioni IMeet di Las Mobili nel film The Martian

Tavolo riunioni IMeet di Las Mobili: è presente nel film The Martian (Sopravvissuto) uscito il 1º ottobre 2015 in Italia e il 2 ottobre negli Stati Uniti. Il film è diretto da Ridley Scott e scritto da Drew Goddard, tratto dal romanzo L’uomo di Marte di Andy Weir.

Questa pellicola di fantascienza, definita dalla critica “Intelligente, emozionante e sorprendentemente divertente”, ha come protagonista Matt Damon nei panni di un astronauta, Mark Watney, che si ritrova abbandonato su Marte.

Candidato a innumerevoli premi tra cui 6 premi Oscar e 3 Golden Globe, il film inquadra più volte il prestigioso e lineare tavolo riunioni IMeet in finitura Wengé e struttura in alluminio lucido, dove si riuniscono i membri della NASA impegnati nel trovare una soluzione per salvare e riportare sulla Terra il protagonista.

IMeet: un prodotto di alta qualità, totalmente made in Italy per un film americano di grande successo… potete trovarlo su LaMercanti.

Pedrali: Red Dot design Award 2013

Pedrali si aggiudica il RED DOT DESIGN AWARD 2013 nella categoria Product design con ben tre articoli: la poltrona ARA disegnata da Jorge Pensi Design Studio, la poltrona MALMÖ di Michele Cazzaniga, Simone Mandelli e Antonio Pagliarulo, e la sedia NOA di Marc Sadler.

I prodotti Pedrali sono 100% Made in Italy: le collezioni di sedute, tavoli complementi ed illuminazione realizzate in materie plastiche e metallo vengono prodotte all’interno degli stabilimenti di Bergamo mentre nella sede di Udine è presente la lavorazione del legno.

Il prossimo 1 luglio si terrà a Essen la cerimonia di premiazione del Red Dot Design Award 2013 e i prodotti che hanno conquistato il premio saranno esposti presso il Red Dot Design Museum a Essen.

DR vincitore del Good Design Award 2011

Il Chicago Athenaeum attraverso uno dei più antichi e prestigiosi riconoscimenti, ha eletto la scrivania ufficio dr tra i più eccellenti prodotti per ufficio del 2011.

Grazie al suo design accattivante e sofisticato il tavolo dr si conferma tra i più eclettici ed apprezzati prodotti Frezza.

Nuur vince il XXII Compasso d’Oro

La Giuria Internazionale del XXII Premio Compasso d’Oro, presieduta da Arturo Dell’Acqua Bellavitis, ha conferito al tavolo Nuur disegnato da Simon Pengelly il riconoscimento triennale Compasso d’Oro per “la sua estrema leggerezza e l’attenzione al dettaglio“.


Istituito nel 1954 a Milano da un’idea di Giò Ponti, il Compasso d’Oro è il più importante premio italiano di design per il progetto, il prodotto e la ricerca, promosso dall’ADI, Associazione per il Disegno Industriale.

La cerimonia di premiazione si è svolta il 12 luglio 2011, a Roma. Grazie a questo riconoscimento, Nuur entrerà a far parte della raccolta storica del Premio Compasso d’Oro ADI , dichiarata nel 2004 “Bene di interesse nazionale”.
Nuur è un tavolo-archetipo che si contraddistingue anche per l’eleganza contemporanea e la versatilità in ambiti contract e casa, oltre che per utilizzi home-office grazie ad alcuni accessori che lo completano, ampliandone le funzioni.

Il Compasso d’Oro va ad aggiungersi agli altri riconoscimenti internazionali, ottenuti dal tavolo Nuur nel 2010: il Design Guild Mark e il Design Week Awards nel Regno Unito; l’Interior Innovation Award e IF Product Design Award in Germania.

Knoll vince Smithsonian’s 2011 Cooper-Hewitt, National Design Museum Award

Knoll ha vinto il prestigioso premio per il 2011 del “National Design Award for Corporate and industrial Achivement:)

Questo ambito premio è rilasciato negli USA per il contributo che Knoll ha dato al design e che nel passato è stato aggiudicato ad importanti aziende quali Apple, Nike e Google.

Knoll è la prima azienda del settore arredo ad essersi aggiudicata questo ambitissimo premio 😉

Premio ComfortSeating 2011

Lo scorso febbraio 2011 a Milano, presso la sede de Il Sole24Ore, è stato assegnato il Premio ComfortSeating2011 alle sedute da Ufficio e per Collettività che hanno ottenuto i migliori risultati in differenti ambiti, quali il comfort di seduta, l’usabilità dei comandi, i contenuti innovativi d’uso, l’usabilità standard, la sostenibilità ambientale, la robustezza d’uso, la trasportabilità, la stabilità, la pulibilità e l’impilabilità per complessive 1135 valutazioni. Le prove si sono svolte presso il Laboratorio di Usabilità e ricerca Ergonomica di ErgoCert – Ente di Certificazione per l’Ergonomia (Spin-off dell’Università di Udine).

Il parametro-cardine per la valutazione delle sedute partecipanti è stato l’“Indice di Comfort”, un indicatore numerico oggettivo del comfort delle sedute validato scientificamente e brevettato da ErgoCert. Il principio scientifico generale che il mondo scientifico riconosce, afferma che una sedia con un elevato grado di comfort esprime, tra le altre caratteristiche, la capacità di assecondare la forma delle superfici del corpo del soggetto che entra in contatto con essa, minimizzando le pressioni medie, i picchi e i gradienti di pressione.

Sulla base dei risultati ottenuti nella ricerca e delle altre valutazioni, ErgoCert ha assegnato il Premio ComfortSeating2011 alle sedute “Zody_System 89” di Haworth e “Conventio Wing” di Håg, rispettivamente nelle sezioni Ufficio e Collettività, quali prodotti che meglio esprimono il mix di tutti i fattori valutati.

Sedie Ufficio
Alle sedute che hanno ottenuto il punteggio più alto in ciascun parametro valutato, preso singolarmente, sono stati inoltre assegnati i seguenti premi Speciali:
– Miglior Prodotto per Confort strumentale di seduta: H05 – Håg
– Miglior Prodotto per Usabilità dei comandi: Zody_System 89 – Haworth
– Miglior Prodotto per Contenuti innovativi d’uso: Aeron – HermanMiller
– Miglior Prodotto per Qualità ergonomica/prezzo (Fascia Zero-500 euro): Expo15 – Vaghi
– Miglior Prodotto per Qualità ergonomica/prezzo (Fascia 500-1000 euro): Crono – Moving
– Miglior: Prodotto per Qualità ergonomica/prezzo (Fascia Oltre 1000 euro): Lordo – Dauphin

Sedie Contract
Alle sedute che hanno ottenuto il punteggio più alto in ciascun parametro valutato, preso singolarmente, sono stati inoltre assegnati i seguenti premi Speciali:
– Miglior Prodotto per Confort strumentale di seduta: Very – Haworth
– Miglior Prodotto per Altri parametri qualificanti: Green’S – SitLand
– Miglior Prodotto per Contenuti innovativi d’uso: Conventio Wing – Håg
– Miglior Prodotto per Qualità ergonomica/prezzo: Green’S – SitLand

PREMIO SOSTENIBILITA’
Miglior Prodotto per sostenibilità: Aeron – HermanMiller e H05 – Håg