dal Blog de LaMercantiSubscribe Now

Seminario di acustica e fonoassorbenza presso l’ordine degli architetti di AQ

Chi non ha mai provato la sgradevole sensazione di un forte rumore di fondo, trovandosi in un ristorante o in un call center, tale da non consentire di svolgere una tranquilla discussione con i propri interlocutori?

invito-laquilaI pannelli fonoassorbenti, hanno la funzione di limitare il riverbero (che per semplicità può essere assimilato ai più semplici concetti di rimbombo ed eco), all’interno degli ambienti confinati. Il prossimo 20 dicembre si svolgerà il seminario “SENTIRE BENE PER SENTIRSI MEGLIO: il design come non lo avete mai sentito” a cura di Caimi, proposto dall’Ordine degli architetti di L’Aquila. Relatori arch. Silvia Valdameri e dott. Giuseppe Zanetti. Nell’incontro verrà trattato il tema dell’acustica legata al design.

Scarica l’invito al Seminario Acustica AQ

I pannelli fonoassorbenti sono in grado di assorbire gran parte dell’energia sonora incidente su di essi e riflettendone solo una minima quantità. Il coefficiente di assorbimento e quindi il grado di fonoassorbimento di un pannello, è variabile, e dipende dal tipo di materiale utilizzato, dalla sua stratificazione, dal suo spessore, dalla natura chimica, dalla porosità e densità, dalla rigidità e dalla forma dei componenti.

Seminario di acustica: “Sentire Bene per Sentirsi Meglio” … il feedback

Come anticipato nel post del 26 maggio 2016, il 17 Giugno a cura di Caimi Brevetti e l’Ordine degli Architetti della Provincia di Ascoli Piceno si è svolto un seminario sul tema dell’acustica legata al design intitolato “Sentire Bene per Sentirsi Meglio”.
All’evento, organizzato presso il Cinema Margherita di Cupra Marittima, hanno partecipato circa 60 architetti.

I relatori, il dott. Lorenzo Caimi (A.D.) e l’architetto Silvia Valdameri della Caimi Brevetti spa, hanno dato nelle prime ore del corso, alcuni cenni fondamenti sull’acustica, approfondendo il tema del suono, del riverbero, delle varie tipologie di metodi per calcolare il tempo di riverbero, per poi proporre, nella seconda parte, una soluzione a tali problemi.

E’ stata spiegata, in maniera molto dettagliata ed esaustiva, la tecnologia SNOWSOUND da loro brevettata, illustrandone tutti i vantaggi e i benefici anche nei loro prodotti MITESCO, FLAP, e BEMOLLE e DIESIS nella nuovissima tecnologia SNOWSOUND FIBER, in cui il tessuto filtra il suono e il volume d’aria all’interno dell’oggetto e lo assorbe.
Infine hanno esposto, attraverso delle foto molto particolari, l’uso della tecnologia snowsound, sottoforma di pannelli e oggetti, progettati da designer di caratura internazionale quali: Michele De Lucchi, Atelier Mendini, Alberto Meda, Marc Sadler, ecc.

Il seminario, nel quale La Mercanti è stata protagonista, è risultato molto interessante; lo hanno confermato gli architetti che hanno partecipato nonostante il caldo e la partita dell’Italia agli Europei! Tutti si sono mostrati molto entusiasti degli argomenti trattati e, a posteriori, stanno manifestando un certo interesse ad approfondire in dettaglio il tema dell’Acustica legata al design.

SENTIRE BENE PER SENTIRSI MEGLIO: il design come non lo avete mai sentito

I pannelli fonoassorbenti acustici de La Mercanti consentono di ottenere una correzione acustica in modo semplice e rapido, sia in nuovi ambienti che in quelli esistenti. L’esigenza di vivere e lavorare in ambienti meno rumorosi, riducendo il fastidioso riverbero acustico, trova finalmente una risposta in prodotti acustici innovativi adatti a risolvere svariate esigenze.

acustica-fonoassorbenza

Il prossimo 17 giugno si svolgerà il seminario “SENTIRE BENE PER SENTIRSI MEGLIO: il design come non lo avete mai sentito” a cura di Caimi, proposto dall’Ordine degli architetti di Ascoli Piceno. Relatori arch. Silvia Valdameri e dott. Lorenzo Caimi. Nell’incontro verrà trattato il tema dell’acustica legata al design.
Scarica l’invito seminario-acustica-la_mercanti

La brillante intuizione alla base della tecnologia brevettata da Caimi Brevetti è l’utilizzo di pannelli composti da materiale a densità variabile, che permette di ottenere un assorbimento selettivo alle diverse frequenze e quindi di ottimizzare l’acustica dell’ambiente nonostante lo spessore molto contenuto dei pannelli. L’assenza di cornici e cuciture e la peculiarità del materiale con cui sono realizzati i pannelli, li rendono estremamente leggeri, poco ingombranti e adattabili ad ogni ambiente.

Video che dimostra l’importanza dei pannelli acustici

In questo video, abbiamo prima parlato in una stanza senza pannelli acustici, poi abbiamo parlato di nuovo nella stessa stanza in cui sono stati aggiunti pannelli acustici. La differenza è notevole, non è vero?

I pannelli acustici SNOWSOUND distribuiti da La Mercanti premiati negli USA

pannelli acustici SNOWSOUND

pannelli acustici SNOWSOUND

CES AWARD 2014

CES AWARD 2014

SNOWSOUND, tecnologia applicata ai pannelli acustici fonoassorbenti Caimi Brevetti, marchio distribuito da La Mercanti, ha vinto negli Stati Uniti il premio “International CES Innovations Design and Engineering Awards 2014”.

L’ ambito premio è stato assegnato alla tecnologia brevettata SNOWSOUND Caimi Brevetti al CES 2014 di Las Vegas, la più grande mostra futurista del mondo dedicata all’elettronica, che si è tenuta la scorsa settimana.

Comunemente considerato l’ Oscar dell’innovazione tecnologica in elettronica e audio / video , questo premio onora la tecnologia brevettata utilizzata nei pannelli acustici Mitesco (progettato da Michele De Lucchi), Rabat (disegnato da Alberto Meda e Francisco) e chorus (Design Lorenzo Palmieri). Abbiamo già parlato su questo blog pannelli acustici e pareti divisorie per ufficio, e di come sanno migliorare la produttività .

Questo importante riconoscimento conferma l’eccellenza della tecnologia Snowsound, riconosciuta come uno delle più riuscite nel mercato globale.

I pannelli fonoassorbenti migliorano la produttività

Lavorare in un ambiente tranquillo, con pannelli fonoassorbentipareti divisorie che permettano un buon ascolto è molto importante per la produttività.

pannelli fonoassorbenti Flap

pannelli fonoassorbenti Flap

Dal 1950, con la massiccia diffusione della televisione, l’umanità spende sempre più tempo davanti allo schermo. Con la diffusione di Internet e le foto digitali, l’immagine diventa ancora più importante. Diamo grande importanza all’estetica, l’aspetto visivo. Anche in settori come la musica, dove il suono e l’ascolto dovrebbe essere fondamentali, sono i clip video e le messe in scena più o meno stravaganti di delle pop star che prevalgono sulla stessa qualità della musica. A meno che non vogliamo considerare come una grande musicista una come Lady Gaga.

In questo mondo in cui la più grande importanza è data all’immagine, il suono, l’ascolto sembrano essere trascurati. Le nostre città sono sempre più rumorose. Pensate che esageri? Provate a vendere la vostra auto via Internet : i potenziali acquirenti potranno chiedere un sacco di foto, ma nessuno si cura di ascoltare il rumore del motore, che è essenziale per capire il suo stato di usura.

Lo stesso vale per la descrizione di una persona : è ​​raro che qualcuno si metta a descrivere la sua voce, ma diamo grande importanza all’aspetto fisico.

Non è affatto sorprendente che, durante la progettazione di un ufficio, negligiamo l’acustica. Eppure, lavorare in un ambiente tranquillo, che permetta un buon ascolto, quando necessario, è molto importante per la produttività. Il rumore eccessivo è causa di stress e compromette la concentrazione.

Ecco perché La Mercanti offre una vasta gamma di pannelli acustici e pareti divisorie per ufficio. Infatti, nella progettazione di qualsiasi lavoro, l’acustica è fondamentale per sentirsi bene.

 

Ma che rumoroso ERA questo locale!

Problemi di fonoassorbenza nel vostro locale?
Nel vostro ristorante la gente non arriva mai al dolce perché fugge da quell’insopportabile brusio?
Nel vostro albergo le camere rimbombano?
Volete rinnovare una stanza con colori giovani, materiali ecologici e anche fonoassorbenti?
La risposta è sempre la stessa: chiama subito La Mercanti 😉

Ecco come alcuni di questi problemi sono stati risolti con i prodotti.

Mitesco vince il GrandesignEtico International Award 2012

Il tecnologico prodotto Mitesco di Caimi Brevetti è il vincitore di GrandesignEtico International Award 2012, un premio assegnato ai prodotti che meglio coniugano la qualità del design e la promozione di un consumo più sostenibile e responsabile.
Mitesco utilizza la tecnologia brevettata Snowsound che, grazie alla densità variabile del materiale di cui è composto il pannello, permette di ottenere un assorbimento selettivo delle diverse frequenze consentendo di ottimizzare l’acustica nonostante il suo spessore contenuto.

Il designer Michele De Lucchi afferma:

Il nostro livello di sofisticazione è sempre più elevato e non trattiamo più l’ambiente in base ai suoi connotati formali e di colore ma in base a elementi più raffinati, cioè elementi sensoriali. Il suono è tra questi forse l’ultimo arrivato, ma è sicuramente uno dei più importanti, soprattutto se si pensa che i danni all’udito sono a oggi irreparabili (…). Il progetto sviluppato con Caimi è un pannello acustico che ha la dote di essere realizzato in un unico materiale, il poliestere, che alle ottime qualità di assorbimento aggiunge il fatto di essere completamente riciclabile, non avendo inclusioni di altri materiali. Il prodotto è leggero, colorato e sufficientemente “basic” da essere utilizzato anche per personalizzare l’ambiente, essendo inseribile appieno nei contesti contemporanei. Può essere appeso e sostenuto da piedistalli: è pratico ed economico.

 

La brillante intuizione alla base della tecnologia brevettata Snowsound è l’utilizzo di pannelli composti da materiale a densità variabile, che permette di ottenere un assorbimento selettivo alle diverse frequenze e quindi di ottimizzare l’acustica dell’ambiente nonostante lo spessore molto contenuto dei pannelli. L’assenza di cornici e cuciture e la peculiarità del materiale con cui sono realizzati i pannelli, li rendono estremamente leggeri, poco ingombranti e adattabili ad ogni ambiente.

Il pannello è bifrontale, pertanto ha le stesse caratteristiche funzionali da entrambi i lati. L’uniformità estetica e funzionale, oltre alla facilità di montaggio e smontaggio, permettono di utilizzarlo su ambo i lati visibili oppure di girarlo e riapplicarlo ad una superficie, qualora dovesse inavvertitamente danneggiarsi un lato.